Lettera

Cannabidiolo e golf: cosa devono sapere i golfisti prima di usare il CBD

L’olio di CBD è diventato una delle principali tendenze nel mondo della vita sana oggi. Ha alcune prestazioni che gli hanno dato un’ampia pubblicità. La gestione del dolore e il sollievo dal dolore sono stati alcuni dei suoi casi d’uso più comuni. C’è anche la necessità di ridurre l’infiammazione intorno ai muscoli e alle articolazioni, che è particolarmente ricercata dagli atleti. Uno degli usi più popolari dei prodotti a base di CBD è quello di combattere i sintomi dell’ansia, sia che si tratti di nervi a fior di pelle o semplicemente di gestire i sintomi in una determinata giornata. Il CBD è stato anche documentato per migliorare sia la qualità che la durata del sonno. Diversi atleti di alto profilo hanno parlato dell’adozione del CBD per il loro gioco e per la loro salute e benessere generale. Recentemente la World Anti-Doping Agency (WADA) ha declassificato il CBD dalla sua lista di sostanze vietate, il che significa che i professionisti del tour possono ora includere i prodotti CBD nei loro regimi di recupero e di benessere.

L’olio di CBD è diventato sempre più popolare e continua a stupire, essendo un estratto legale della pianta di cannabis che non ti fa sballare. Quindi, il senso dell’uso dell’olio di CBD è dovuto al fatto che viene citato come rimedio per numerosi problemi di salute. È stato molto usato come farmaco per le convulsioni e/o alcune forme di epilessia; una formulazione è stata precisamente approvata dalla FDA per trattare due forme di epilessia. Migliaia di persone hanno descritto il CBD come eccezionalmente benefico per la loro salute, e di conseguenza questo numero aumenta, e anche la concentrazione di prodotti CBD sale sul mercato.

Sul lato di tali condizioni gravi, la ricerca indica anche che il CBD può aiutare con:

La domanda è: in che modo tutta questa roba dell’olio di CBD ha a che fare con il Golf? In realtà, la maggior parte dei golfisti vede quelle condizioni elencate sopra come una lotta quotidiana, sia fisicamente che mentalmente. L’olio di CBD può aiutare con molti problemi di salute che i giocatori sportivi possono avere. Un gran numero di famosi giocatori di golf sono ben noti per avere dolori, quindi il CBD è la scelta facile da fare, dato che è permesso nel PGA. Chiunque può fare un tentativo con decine di prodotti sul mercato tra cui scegliere.

Tra l’abbondanza di prodotti diversi, molte persone scelgono di prendere l’olio di CBD per via orale. Ci sono anche opzioni progettate per essere diffuse sotto la lingua, mentre altre sono da aggiungere al cibo o alle bevande per l’ingestione. L’olio di CBD semplice è il più popolare, ma può avere un sapore erbaceo che può essere sgradevole per alcune persone. Quindi, in questo caso, sono disponibili tinture aromatizzate per un migliore retrogusto. Inoltre, l’olio di CBD è stato anche combinato in cioccolatini, caramelle gommose e persino in alcuni cocktail. Anche se ci vuole un po’ di tempo per fare effetto, ingerire il CBD è ottimo per un uso a lungo termine.

Per chi cerca un effetto più rapido, inalare il CBD è l’opzione migliore. Poi di nuovo, si consuma molto più velocemente. Ci sono prodotti come gli oli Vaping, le sigarette elettroniche e altre forme inalatorie di CBD che riscaldano l’olio in modo che possa essere inalato. Nonostante abbiano un leggero odore di cannabis, questi prodotti non contengono ancora THC. Inoltre, unguenti e creme topiche sono un altro modo per incorporare il CBD nel tuo regime quotidiano. Queste lozioni possono essere usate per diminuire il dolore, proprio come farebbe una crema contro il dolore artritico per qualsiasi dolore, legato ai muscoli o no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *