In questa pagina puoi trovare un riassunto delle ultime notizie e delle ricerche più recenti pubblicate su fonti scientifiche. Nella gran parte dei casi si tratta di conclusioni pre-cliniche, ottenute usando gruppi di persone poco numerosi oppure tramite osservazioni sugli animali. Dunque questo articolo o i nostri prodotti non hanno lo scopo di diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcun disturbo. Consulta un medico per il trattamento di disturbi specifici.

Cos’è l’acufene?

L’acufene è una condizione medica che colpisce le orecchie. Se soffri di questa condizione, probabilmente avvertirai squilli o sentirai altri rumori attraverso una delle tue orecchie. Quel rumore non è causato da un suono esterno; tuttavia, la persona interessata sarà l’unica che può sentire quelle voci o quei suoni. L’acufene è abbastanza comune tra la popolazione generale, interessando circa il 15-20% delle persone, in particolare gli anziani.

L’acufene è comunemente un sintomo o una complicazione di molte condizioni mediche che includono perdita dell’udito legata all’età, lesioni all’orecchio, uso improprio di farmaci o problemi con il sistema circolatorio. Nella maggior parte dei casi, l’acufene viene solitamente risolto con il trattamento della condizione medica di base, con o senza altro droghe che vengono utilizzati per ridurre o mascherare il suono squillante avvertito dalle persone colpite.

I sintomi dell’acufene

L’acufene è più comunemente descritto come un ronzio nelle orecchie, con l’assenza di una fonte sonora esterna. Detto questo, alcuni pazienti potrebbero avere altri tipi di rumori fantasma nelle orecchie, che includono:

  1. Suono ronzante
  2. ruggente
  3. Suono del clic
  4. sibilando
  5. Ronzio

I sintomi dell'acufene

In tutte le persone che hanno l’acufene, hanno quello che viene chiamato “acufene soggettivo”, che si riferisce al fatto che i suoni squillanti che sentono possono essere ascoltati solo da loro mentre le persone normali nelle vicinanze non possono sentire questi suoni. I rumori associati all’acufene possono variare in tono, da un basso ruggito a uno stridio acuto. Questa condizione può interessare una o entrambe le orecchie. Nei casi più gravi, i suoni di chiamata possono interferire con le attività della vita quotidiana della persona interessata e con la sua qualità di vita. Inoltre, l’acufene, in alcuni casi, può andare e venire.

Tinnito_fattori di rischio

Come viene trattato l’acufene?

Il trattamento dell’acufene dipende dal fatto che sia causato o meno da una condizione medica di base. Se è causato da un problema di salute, il medico potrebbe essere in grado di migliorare i sintomi trattando o gestendo la condizione sottostante.

Ecco alcuni degli approcci che il medico può utilizzare per trattare la causa sottostante:

  1. Rimozione del cerume:

In alcuni casi, l’acufene è causato dal blocco del condotto uditivo da parte del cerume. In questa situazione, il medico può prescrivere qualche orecchio gocce che rendono la cera facile da rimuovere e, spesso, i sintomi dell’acufene migliorano dopo questa procedura.

  1. Trattare la condizione circolatoria sottostante:

In alcuni casi, alcune anomalie con il sangue i vasi sanguigni possono causare la tua condizione di acufene. In questo caso, il medico può prescrivere farmaci per trattare la condizione dei vasi sanguigni. Se i farmaci non sono efficaci, possono essere utilizzati interventi chirurgici o altri approcci.

  1. Apparecchi acustici:

Nella maggior parte dei pazienti anziani, l’acufene è spesso causato dalla perdita dell’udito legata all’età. In questo caso, l’uso di apparecchi acustici può aiutare a migliorare i sintomi oi rumori associati.

  1. Regolazione dei farmaci:

Alcuni farmaci sono noti per causare l’acufene come effetto collaterale del loro utilizzo. In questo caso, il medico può raccomandare di interrompere o ridurre la dose di questo droga , e in altri casi, il medico può prescrivere un’alternativa droga .

Se l’acufene non è causato da un problema di salute sottostante, vengono spesso utilizzati i seguenti approcci per migliorare questa condizione:

  1. Consulenza:

Questo approccio viene spesso utilizzato per aiutarti a convivere con l’acufene cambiando il modo in cui percepisci e senti i tuoi sintomi.

  1. farmaci:

Va notato che attualmente non ci sono farmaci in grado di curare l’acufene per sempre. Invece, questi farmaci possono solo aiutare a ridurre la gravità o la frequenza di sperimentare i suoni di chiamata. Il medico può anche prescrivere alcuni farmaci per il trattamento ansia o depressione , che spesso accompagnano l’acufene.

Il sistema endocannabinoide e l’acufene

Cannabinoidi derivati dalla marijuana sono noti come fitocannabinoidi. Esistono anche all’interno del nostro corpo sotto forma di endocannabinoidi. Questi endocannabinoidi interagiscono con i recettori bersaglio, noti come recettori dei cannabinoidi di tipo 1 (CB1) e di tipo 2 (CB2), in un sistema noto come sistema endocannabinoide (ECS). Questo ECS modula molte funzioni fisiologiche, tra cui dolore percezione, dormire , infiammazione , e molti altri. Questo effetto è esercitato dall’interazione tra gli endocannabinoidi e i recettori dei cannabinoidi. I recettori CB1 sono distribuiti principalmente nel sistema nervoso centrale e nel spinale cordone, mentre i recettori CB2 si trovano spesso nel immune sistema nervoso centrale e nel sistema nervoso periferico.

Il nucleo cocleare nel tronco cerebrale è la struttura che ci fa sentire cose e suoni. Ad oggi, un numero molto limitato di studi ha indagato se i recettori dei cannabinoidi si trovano nel nucleo cocleare. I primi studi autoradiografici per indagare su questo argomento hanno concluso che i recettori CB1 sono identificati nel nucleo cocleare. Tuttavia, è stato poi suggerito che i recettori CB1 sono presenti nel nucleo cocleare in quantità molto piccole rispetto a qualsiasi altro sito del cervello, e questo potrebbe essere stato il motivo per cui i ricercatori non sono stati incoraggiati a indagare sugli effetti di vari agonisti dei recettori dei cannabinoidi, come il cannabidiolo, nel trattamento dell’acufene.

Detto questo, ci sono pochissimi studi che hanno studiato il ruolo di alcuni agonisti dei recettori dei cannabinoidi nel trattamento dell’acufene.

Tinnito e CBD

Il CBD è buono per la tua condizione di acufene?

Ad oggi, c’è stato solo uno studio che ha studiato l’associazione tra i recettori CB1 nel nucleo cocleare e l’insorgenza di acufeni. In questo studio sugli animali, un gruppo di ricercatori ha studiato l’espressione dei recettori CB1 nel nucleo cocleare ventrale (anteriore) e dorsale (posteriore) di ratti con acufene indotto da iniezione di salicilato. È stato riportato che il numero di nervi che esprimono i recettori CB1 nei ratti con acufene era significativamente inferiore a quello del gruppo di controllo (ratti senza acufene). Questo risultato indica che nell’acufene, l’espressione o la densità dei recettori CB1 nel nucleo cocleare è ridotta e questo può essere un problema con l’uso di farmaci agonisti CB1, come il cannabidiolo. Pertanto, l’efficacia degli agonisti del recettore CB1 è messa in dubbio.

Sfortunatamente, attualmente non ci sono studi condotti sistematicamente per determinare gli effetti dei cannabinoidi, inclusi CBD e tetraidrocannabinolo (THC) , sull’acufene. Ad oggi, è stato riportato un solo caso clinico riguardante l’uso di un farmaco contenente THC (dronabinolo) in un paziente umano con acufene. Tuttavia, il paziente ha manifestato ipertensione endocranica (aumento della pressione all’interno del cervello) e il paziente ha anche manifestato altri effetti collaterali comunemente associati all’uso di cannabis.

Sulla base dei limiti delle attuali prove relative all’efficacia di CBD uso in pazienti con acufene, è ancora necessario condurre ulteriori studi di ricerca al fine di raggiungere una conclusione definitiva e basata sull’evidenza in questa materia. Pertanto, si consiglia di non utilizzare il CBD per l’acufene, in particolare senza aver prima consultato un medico.

Win exciting gifts with our free monthly contests !

cbd

Enter your email to participate to our next contest and win many gifts ! Every months we organize a free contest with exiting products to win. CBD oil, gummies, soft-gel, hemp infusion .... Don't miss this opportunity !

We will never send spam or share your email in accordance to our Privacy policy.